Offerta Formativa

Corso Reverse Engineering e Stampa 3D

Reverse Engineering e Stampa 3D
Descrizione

La ripresa di modelli fisici esistenti e la loro trasformazione in modelli virtuali. Riproduzione tramite fabbricazione additiva dei modelli virtuali. Scansione laser attiva o passiva per la generazione ed Il trattamento dei modelli virtuali per soddisfare esigenze industriali. Classificazione delle esigenze per i diversi settori in funzione delle specificità ed esigenze di settori quali: aeronautico – avionico – ferroviario – orafo – consumer goods – calzaturiero – accessori per il retail. Normative di riferimento per i settori aziendali soggetti a certificazioni sia progettuali che produttivi. Un focus è dedicato al campo medicale e biomedicale. Flussi organizzativi e risposte tecnologiche che si possono fornire a partire dal modello virtuale scannerizzato: dal prototipo, alle pre-serie funzionali sino agli stampi per la produzione di serie. Comparazione di scenari e resa tra le riprese tramite laser oppure tramite set fotografici (decine di macchine sincronizzate).  Tematica della gestione del colore. La comunicazione digitale nelle più svariate forme a partire da modelli acquisiti (fruizione web dei dati, APP per il marketing, configuratori commerciali, etc.). Stampanti 3D: Materiali – Metodologie – Forme da realizzare.

Programma
  • Normative ASME Y1441 e ISO 16792: Regole da rispettare per la riproduzione di un modello virtuale nei diversi ambiti.
  • Tecniche di Reverse Engineering: dal modello fisico al modello virtuale.
  • Sistemi di Reverse Engineering attivi e passivi.
  • Sistemi di Reverse Engineering per i diversi settori industriali e dei servizi. Sistemi per l’architettura ed ingegneria civile.
  • Metodologie di acquisizioni e ricostruzione in 3D di diverse tipologie di manufatti tramite scansione. Gestione del colore.
  • Metodologie di acquisizioni e ricostruzione 3D tramite SET di macchine fotografiche. Gestione del colore.
  • Comparazione delle diverse metodologie in funzione dell’accuratezza desiderata.
  • La stampa 3D: metodologie delle tecniche di fabbricazione additiva. Trattamento del modello matematico per la fabbricazione additiva.
  • Tecniche di slicing.
  • Materiali e stampanti 3D.
Scheda corso

A chi è rivolto: Manager – Progettisti – Orafi – Medici – Ingegneri – Disegnatori – Ingegneri della produzione – Addetti alla comunicazione.

Durata: 12 ore

Competenze acquisite: Focus sulle problematiche inerenti Reverse Engineering e Rapid prototyping.

Materiale didattico: Dispense.

Certificazione/attestati: Attestato di partecipazione.

Costo a persona: 675 €+ IVA (numero minimo di iscritti: 6).

PrintFriendly and PDF
Chiedi Informazioni

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Ragione Sociale

Oggetto

Messaggio